luna_experiment newtonL251 superkamiokandel177

The Laboratory for Underground Nuclear Astrophysics (LUNA) is an experiment located deep underground at Gran Sasso National Laboratories (LNGS).

Programma Rai Newton Edu: "FISICA: Energia e movimento"

Nature dedica la copertina a T2K

it

Il misterioso charme della X(3872)

La Collaborazione CMS ha annunciato la prima osservazione di un nuovo canale di decadimento del mesone B0s, una particella formata da un quark beauty (b) ed un quark strange (s). L’osservazione coinvolge due altre particelle, il ben noto mesone Φ, composto da un quark strano ed un antiquark strano, ed una misteriosa particella chiamata X(3872), la cui scoperta è avvenuta in questo secolo (2003).

Leggi tutto...

PON R&I 2014-2020 - Avviso 424/2018 - Azione II. 1


Infrastructure for BIg data and Scientific COmputing

L'obiettivo del progetto IBiSCo (Infrastructure for BIg data and Scientific COmputing) è triplice:

  • da un lato, effettuare, validare e dimostrare completamente in un ambiente operativo reale un potenziamento molto consistente dell'infrastruttura di calcolo scientifico nel Sud Italia, già finanziata nel passato dal PON 2007-2013 (es., progetti PI2S2, SCOPE e RECAS) e dal Fondo di Funzionamento Ordinario del MIUR (progetto DHTCS);
  • dall'altro, contribuire in modo significativo al "Pillar 2: Infrastructure" dell' "Important Project of Common Interest on High Performance Computing and Big Data enabled Applications" (IPCEI-HPC-BDA);
  • infine, costituire il primo vero e concreto passo verso l'Italian Computing and Data Infrastructure (ICDI), ponendo le basi per la sua parte meridionale (ICDI-sud) che si inquadrerà nel progetto nazionale.

Il raggiungimento di tale obiettivo consiste nella realizzazione di una piattaforma digitale per la collaborazione e la co-creazione scientifica e tecnologica che faccia da motore di un ecosistema collaborativo sostenibile a scala multi-regionale, che sia coerente con le aree tematiche e intercetti le traiettorie di sviluppo della SNSI e di quelle delle Regioni di riferimento, che sia interoperabile con la European Open Science Cloud e pronta alle sfide del prossimo Programma Quadro "Horizon Europe".

Durata del progetto: 32 mesi

Finanziamento

  • € 18.701.750, di cui fuori Area € 652.500

Partner

  • proponente: INFN[*]- € 11.947.900 - 63,90%
  • co-proponente: Università degli Studi di Bari Aldo Moro - € 2.170.470 - 11,60%
  • co-proponente: Università degli Studi di Napoli Federico II - € 2.302.670 - 12,30%
  • co-proponente: CNR - € 1.628.210 - 8,70%
  • co-proponente: INAF - € 502.200 - 2,70%
  • co-proponente: INGV - € 150.300 - 0,80%

[*] Sezioni di Napoli, Bari e Catania; Laboratori Nazionali di Frascati.

ibisco1

ibisco2


PACK (PIR01_00021)

Il Potenziamento Appulo-Campano (PACK) di KM3NeT ha come finalità il potenziamento dei laboratori presso le tre unità coinvolte e l'ampliamento del telescopio sottomarino, ubicato al largo di Capo Passero in Sicilia.

L’obiettivo scientifico del telescopio per neutrini localizzato nell’emisfero boreale è quello di verificare e completare i risultati di IceCube, in modo da consentire un’osservazione dei neutrini ad alta energia su tutto il cielo.

Il Mar Mediterraneo è il luogo ideale per questa nuova struttura: essendo i neutrini rivelati preferibilmente osservando particelle che si propagano da sotto l'orizzonte (cioè con traiettorie che attraversano un significativo spessore della Terra, che rappresenta uno schermo molto efficace contro tutte le altre particelle conosciute), è possibile da tali latitudini esplorare il Centro Galattico e una porzione significativa del Disco Galattico interno.

Con questo telescopio sarà possibile, inoltre, aumentare la sensitività della ricerca multi-messaggero delle sorgenti astrofisiche identificate mediante le onde gravitazionali e le osservazioni nello spettro elettromagnetico. Per la realizzazione, la calibrazione e la qualifica delle linee di misura saranno realizzati laboratori specializzati, a potenziamento delle strutture già disponibili, presso le sezioni INFN di Bari e di Napoli, e presso il laboratorio CIRCE dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli.

ll progetto si articola in 4 obiettivi realizzativi:

  1. Laboratorio di prototipazione, integrazione e accettazione di strumentazione sottomarina presso l'INFN di Bari (Responsabile: Ing. Cosimo Pastore)
  2. Laboratorio isotopico per la caratterizzazione microscopica di materiali e componenti presso l'Università della Campania
  3. Laboratorio di costruzione e test di strumentazione opto-acustica sottomarina complessa presso l'INFN di Napoli
  4. Potenziamento dell'infrastruttura sottomarina per la neutrino-astronomia e ricerche multidisciplinari, con partecipazione di tutte le tre unità operative coinvolte nel progetto

Finanziamento

  • € 17.800.000

Partners

  • proponente: INFN[*] - € 16.400.000 (92,1%)
  • co-proponente: Università della Campania Luigi Vanvitelli - € 1.400.000 (7,9%)

[*] Sezioni di Bari e Napoli.

km3net neutrino telescope


 PACK RIFERIMENTO logo INFN 2020

Hands on Physics

HandOnPysics 2019

L'evento “ Hands on Physics ” è organizzato dal  Liceo "Simone-Morea"  di Conversano, in collaborazione con i ricercatori della Sezione INFN e del Dipartimento Interateneo di Fisica  dell’ Università  e del  Politecnico di Bari  e con il patrocinio del  Comune di Conversano .
Venerdì 13 Dicembre 2019, alle ore 17.00, ci sarà la conferenza sul tema “ A caccia di esplosioni nell’Universo ” tenuta dalla dott.ssa Bissaldi del Politecnico di Bari presso la Sala Consigliare del Comune di Conversano .

L'evento proseguirà poi in  Largo della Corte  con i laboratori scientifici.

Leggi tutto...

FameLab a Bari!

FameLab a Bari! Aula Beppe Nardulli (Aula A), Dip. Interateneo di Fisica, giovedì 13/2 ore 10.30 

Famelab PUGLIA BARI top rxTorna a Bari, su iniziativa della locale Sezione dell'INFN e dell'Università degli Studi Aldo Moro, il grande talent show scientifico internazionale FameLab.
FameLab è un evento ideato da Cheltenham Festivals e promosso a livello mondiale dal British Council  in oltre 30 differenti Paesi.
Si tratta di una competizione aperta a chi si occupa di scienza e ama parlare in pubblico: scienziati, giovani ricercatori, studenti universitari con voglia di raccontare con rapidità, leggerezza ed efficacia un po' della scienza con la quale hanno a che fare ogni giorno.
Ogni partecipante avrà infatti a disposizione 3 soli minuti di tempo per appassionare il pubblico su un tema scientifico a propria scelta.

Leggi tutto...

Workshop SM&FT 2019

SMFT2019

SM&FT 2019 è la XVIII edizione di un convegno nato nel 1988 come fertile luogo di incontro delle comunità di Meccanica Statistica e Teoria dei Campi  che utilizzano comuni metodi di calcolo non perturbativi.

Alle edizioni più recenti e alla edizione attuale  contribuisce un'ampia comunità che utilizza metodi computazionali e risorse di calcolo HPC (High Performance Computing) e comincia ad esperimentare innovativi algoritmi di calcolo basati sul Quantum Computing.

Web site

Sottocategorie

I verbali sono visualizzabili unicamente dagli utenti registrati.